Tag

,

Presso i fiumi di Babilonia, là sedemmo.
Anche piangemmo quando ci ricordammo di Sion.
Ai pioppi in mezzo a lei
Appendemmo le nostre arpe.
Poiché là quelli che ci tenevano prigionieri ci chiesero le parole di un canto,
E quelli che ci beffeggiavano, allegrezza:
“Cantateci uno dei canti di Sion”.
Come possiamo cantare il canto di Jah
Su suolo straniero?

– Davide

Annunci