Oggi è il compleanno della mia mamma. Quando andò via papà mi sentii un albero a cui hanno strappato le radici, senza protezione, senza difesa, dovevo far crescere nuove radici rinunciando a germogliare per poter continuare a vivere e resistere. E quante volte ancora quando mi feriscono, calpestano… penso che se lui fosse qui non sarebbe accaduto. Quando è andata via lei mi sono sentita sola per la prima volta. Strano a dirsi per una che ha figli, marito, amici e vive in mezzo alla gente. Ma è una cosa diversa, un senso di solitudine che non mi lascia più, la certezza di non aver più un posto dove andare, due braccia in cui rifugiarmi, un bacio che scaccia ogni male e ti fa capire che qualunque cosa accada tu ce la farai, perchè c’è uno sguardo che ti mette le ali ai piedi e sai di non essere più sola.

Annunci