Tag

, , ,

Io ti odio, ti odio con ogni singola cellula, la rabbia mi assale, Signore, dove sei? fino a quando? Che ho a che fare con un Dio muto alle mie orecchie, osservatore indifferente al mio dolore, in quei giorni vorrei fare a meno di te.
Giorni in cui la vita mi piega in due come fece con Giobbe fino a farmi sbattere la faccia a terra, sono quelli i giorni in cui ti tirerei giù dal tuo cielo e ti odio, ti odio, ti odio perché non c’è nessun altro se non Tu, lì sei, mia roccia e mio redentore.

2 Fino a quando, Signore, continuerai a dimenticarmi?
Fino a quando mi nasconderai il tuo volto?
3 Fino a quando nell’anima mia addenserò pensieri,
tristezza nel mio cuore tutto il giorno?
Fino a quando su di me prevarrà il mio nemico?
4 Guarda, rispondimi, Signore, mio Dio,
conserva la luce ai miei occhi,
perché non mi sorprenda il sonno della morte,
5 perché il mio nemico non dica: «L’ho vinto!»
e non esultino i miei avversari se io vacillo.
6 Ma io nella tua fedeltà ho confidato;
esulterà il mio cuore nella tua salvezza,
canterò al Signore, che mi ha beneficato.

[Salmo n. 13 (12)]

Annunci